RESOCONTO SETTIMANA 27 FEBBRAIO - 02 MARZO

RESOCONTO DEL FINE SETTIMANA (24 febbraio – 02 marzo)

 

 

UNDER 18 (ALLEGHE)

 

ALLEGHE - PERGINE 1-3 (0-1 1-1 0-1) - GIOCATA MARTEDI’ 25

ASIAGO - ALLEGHE 5-1 (3-0 2-0 0-1) - GIOCATA SABATO 01

 

Ultimi due incontri di regular season per le civette under 18.

Martedì 25 salgono il cordevole le linci del Pergine.

I trentini ne mettono a segno uno per tempo. Risponde, nel secondo drittel, il nostro Gabry Longo che mette a referto il gol della bandiera.

Certamente le linci, che navigano tra la quinta e la settima piazza, ed a cui i punti servivano per la posizione e la conseguente griglia play-off, si sono dimostrate più affamate delle civette a cui il risultato non dava benefici di classifica. Comunque un incontro che fa crescere l’esperienza degli orsi maggiori nella categoria superiore.

Sabato 01 marzo le civette salgono sull’altipiano vicentino per l’ultimo impegno della stagione. Già nei primi due parziali (3-0 e 2-0) la sfida è decisa a favore dei vicentini. L’ultimo drittel serve solo per la rete della bandiera.

Termina così il campionato dell’under 18, giocato dagli orsi più vecchi indossando le maglie bianco-rosse delle civette alleghesi. Collaborazione che ha dato, certamente, grandi opportunità di migliorarsi ai nostri "plantigradi". Arrivati noni e primi degli esclusi (però molto staccati dall’ottava piazza), non ci si aspettava comunque di raggiungere posizioni migliori in classifica: bene così, bravi a tutti e grazie all’Alleghe per la possibilità offerta.

 

 

UNDER 16

 

GHERDEINA - PIEVE 4-3 (0-0 1-2 3-1) - GIOCATA GIOVEDI’ 27

FASSA - PIEVE 4-3 (2-1 0-2 1-1) - GIOCATA DOMENICA 02

 

Giovedì 27 gli orsi salgono in Val Gardena, nel recupero della terza giornata, per affrontare l’invincibile armata della squadra di Selva, che, dall’inizio della stagione, nessuno è riuscito ancora a sconfiggere.

Ci presentiamo quasi vittima sacrificale: manca Alan Monferone e Paolo Pasuch, rientra Giulio da Val, senza allenamento da dieci giorni. Manca, soprattutto, Mirco Talamini. Per completare il roster prendono posto sui pulmini parecchi 2000.

Nel primo tempo non arrivano notizie che aggiornino il risultato da Selva. Temiamo una interruzione dei collegamenti o un sentimento di “pietas” che non vuole comunicare la caterva di gol che ci sta seppellendo. Ci mettiamo in contatto noi con chi è sul posto. Notizia incredibile: il primo periodo si è chiuso a reti inviolate.

Nel secondo “the wizard” (Nicolò Bravin), servito dal “capitano” (Emanuele Larcher) e da Giulio da Val, ci porta, addirittura, in vantaggio! Dopo qualche minuto loro pareggiano. Quando manca poco più di un minuto Bravin serve l’assist a Gabry Longo che ci riporta in vantaggio. La seconda sirena suona sul 2 a 1 per noi e sembra impossibile il risultato che sta maturando, data la differenza di potenziale teorico tra noi e loro.

All’inizio del terzo loro pareggiano. Nel castello cadorino si alzano le barricate e si sollevano i ponti levatoi, ma le catapulte alto atesine non danno tregua: capitoliamo alla metà del terzo, prendendo due gol. Non è però ancora finita: a poco meno di due minuti, mentre siamo in inferiorità (!), il capitano Emanuele Larcher segna con azione solitaria. Sogniamo il pari che, purtroppo, non arriva.

I complimenti a tutti i ragazzi si sprecano: hanno giocato molto bene, contro una squadra nettamente superiore, mettendola in grossa difficoltà. Dove non sono arrivati i giocatori di movimento ci hanno pensato i portieri, entrambi oggi al top. Peccato solo per il risultato. La speranza è quella che l’aver ben giocato, anche con le pesanti assenze, sia di buon auspicio e serva  soprattutto di morale per il prossimo incontro. Ci attende, infatti, lo scontro diretto con il Fassa per conservare la posizione che consentirebbe di andare avanti ancora: un risultato che nessuno si immaginava all’inizio del campionato.

Domenica 02 marzo si va, quindi, a Fassa. Partita importantissima: una vittoria darebbe buona tranquillità per mantenere la quarta posizione che consentirebbe di passare alla fase successiva. Manca ancora Mirco: assenza pesante.

Segna il Fassa, pareggio di Giulio da Val servito da Alan Monferone. Ancora Giulio, stavolta servito dal “Capitano” Emanuele Larcher, a firmare il vantaggio: primo drittel chiuso sul 2 a 1 per noi, però senza giocare troppo bene.

Nel secondo due reti delle aquile trentine rovesciano il risultato.

Nel terzo periodo i fassani vanno ancora in gol, ma risponde Emanuele Larcher su assist del “Fresh” (Alessandro Frescura) tenendo accese le speranze per un pari che sarebbe, comunque, molto utile per la classifica. Le speranze si spengono sulla sirena.

In settimana rimediamo due sconfitte con identico punteggio, ma molto diverse tra loro sia per come sono maturate che per le conseguenze che avranno. Gli orsi avevano giocato molto bene a Gardena, molto meno bene (a parte il terzo tempo) a Fassa.

Ora i fassani ci superano di slancio in classifica, strappando momentaneamente l’ultimo posto ulìtile per il passaggio ai play-off: adesso si fa molto dura. Mancano ancora due partite: il ritorno con il Gardena (venerdì 07) e la trasferta di Varese (venerdì 14). Dando per scontato che sarà difficilissimo superare i gardenesi dovremo vincere con il Varese e poi … non dipenderà più solo da noi, ma anche dai risultati sugli altri campi … comunque FORZA ORSI!

 

 

UNDER 14

 

PIEVE - ASIAGO 2-4 (0-1 2-1 0-2)

 

Ultimo incontro della regular season per gli orsi minori. Sabato 01 marzo ospitiamo i giovani leoni dell’Asiago in un incontro in cui i punti non servono né a noi né a loro: loro quarti e qualificati per le finali nazionali; noi sesti e primi degli esclusi. Nessuno dei contendenti ha possibilità di migliorare la propria posizione, né teme di peggiorarla.

Primo tempo senza particolari sussulti: segnano loro dopo cinque minuti e si chiude con il minimo scarto.

Nel secondo vanno in rete, in meno di un minuto “Ciccio” (Giorgio Panciera) e “Shutz” (Manuel Da Rin). I leoni di Asiago rimettono la sfida sul pari prima della seconda interruzione.

Nel terzo periodo vanno in rete ancora loro per due volte. Il campionato termina, così, con una sconfitta per 4 a 2. Partita equilibrata, giocata discretamente: la differenza la fa il fatto che loro hanno saputo concretizzare tutte le occasioni che si sono presentate, noi no.

A fine mese la nostra under 14 sarà a Vipiteno per un torneo, ultimo impegno della stagione.

 

 

UNDER 12

 

FINALI CAMPIONATO PROMOZIONALE VENETO – TRENTINO

 

Domenica 03 gli orsetti di mezzo compiono un breve tragitto, arrivando sulle rive del lago d’Ansiei ad Auronzo. Si disputa l’ultimo atto della stagione: le finali tra le prime quattro venete e le prime quattro trentine.

Noi siamo arrivati quarti ed il primo incontro ci vede opposti alla prima classificata trentina: il sempre temibile Fassa. Si giocano due tempi da 10 minuti e chi vince va andanti: gare sprint, in cui dare tutto in brevissimo tempo, cercando di non sbagliare nulla, perché difficilmente ci sarebbe il tempo di rimediare eventuali errori.

La prima partita vede il Cortina (1^ Veneto) contro il Val di Sole (4^ trentina) con dominio ampezzano (6 a 0).

Poi tocca a noi contro i campioni trentini del Fassa: Il primo tempo finisce senza reti. Nel secondo “il rosso volante” (Fabio Mazzier) gira intorno alla porta e spinge il disco tra palo e portiere. Al cambio successivo “Calty” (Lorenzo Caltana) con un pregevole dribbling si involta e sgancia un tiro sotto la traversa. Ancora meno di un minuto e “Sam” (Michele Bridda) tira una “sventola” che colpisce la parte bassa della traversa e si insacca. Finisce con un 3 a 0 netto e grandi complimenti ai ragazzi per come hanno giocato.

Il terzo incontro vede opposto l’Auronzo (2^ veneto) al Pergine (3^ Tentino): vincono i galletti per 1 a 0.

Nell’ultima sfida l’Asiago (3^ Veneto) batte il Fiemme (2^ Trentino) per 3 a 1.

In semifinale vanno quindi tutte le venete, che segnano 13 gol (contro 1 subito) alle trentine.

La prima semifinale vede opposte Cortina ed Asiago. I leoni sono bravi a contenere i migliori tra gli scoiattoli e portarli al pari senza reti, vincendo, poi, la sfida ai rigori.

La seconda semifinale prevede la sfida Pieve - Auronzo. Partita sul filo, sempre in equilibrio. A due minuti dalla fine il “piccolo Shuz” (Matteo da Rin) va in gol, proprio sulla sirena. Gol prima concesso e poi, dopo consulto arbitrale, annullato (dicono arrivato dopo la sirena). La beffa si materializza a quattro (!) secondi dal termine. Stavolta gli arbitri dicono che il disco, che il nostro portiere ha nella pinza, abbia varcato la linea … mah … nessun commento…

Mentre le trentine si giocano i posti dal quinto all’ottavo con il Fassa dominatore sul Fiemme e, dietro, Pergine e Val di Sole, a noi tocca la finalina contro gli scoiattoli ampezzani.

Forse stanchi o forse delusi dall’esito della semifinale giocata con i galletti i nostri non ci sono più. Giochiamo malissimo e loro ci dominano, vincendo quattro a zero con il solito Pompanin (che nelle precedenti occasioni in cui li abbiamo incontrati ci ha fatto vedere i sorci verdi), che non si smentisce ed entra a referto in tutte e quattro le marcature.

La finale vede l’Asiago, sostenuto da rumorosissimo tifo, dominatore assoluto sull’Auronzo: due reti nei primi quaranta secondi che mettono subito in chiaro le cose e risultato finale di 6 a 0 che non ammette repliche.

Campionato finito. Venerdì e sabato la nostra under 12 sarà a Vipiteno per un torno ad otto squadre, probabile ultimo appuntamento della stagione.

 

 

UNDER 10

 

Pausa da impegni ufficiali. Domenica 09 tutte le squadre a Padova per un “torneo”-festa di fine stagione.

 

 

UNDER 8

 

Domenica 02 “maglie miste” a Padova, organizzate dallo Zoldo. Parte un pulmino con otto cuccioli guidati da “mamma orsa” che è, finalmente uscita dalla tana ed ha ripreso il suo posto di titolare …. Sempre bravissimi i nostri baby, che dimostrano sempre il loro valore ed i progressi compiuti. Avanti così!

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

SPONSOR

CALENDARIO

Giugno 2018
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

AVVISI UNDER 7/AVVIAMENTO

U9 FILEminimizer

AVVISI UNDER 9

U9 FILEminimizer

AVVISI UNDER 11

U11 FILEminimizer

AVVISI UNDER 13 CORTINA

U13 FILEminimizer

AVVISI UNDER 15

U15A FILEminimizer

AVVISI UNDER 15 CORTINA

U15B FILEminimizer

AVVISI UNDER 17

U17 FILEminimizer

AVVISI UNDER 19 CORTINA

U19 FILEminimizer

AVVISI IHL DIVISION I

IHL FILEminimizer

SERIE IHL

SERIE AHL

2016 09 10 182224

 

 

2016 09 17 153952