RESOCONTO SETTIMANA 06-11 GENNAIO

RESOCONTO DEL FINE SETTIMANA (06-11 gennaio)

UNDER 18

MILANO - PIEVE 4-1 (1-0 2-1 1-0)

Sabato 10 la trasferta più lunga, che si rivela essere anche la più importante. Bisogna affrontare il Milano, in classifica tre punti sopra a noi. E’ d’obbligo affiancare la squadra meneghina per continuare a sperare di partecipare ai play-off.

Nel primo tempo sembriamo superiori agli avversari, anche se andiamo sul riposo in svantaggio causa rete realizzata dai lombardi, quasi allo scadere, in uno dei power play che abbiamo loro concesso. Visto come abbiamo giocato la prima frazione pensiamo di poter raddrizzare il match.

All’inizio del secondo drittel superiamo indenni una inferiorità, e poi sono loro a commettere fallo. Non solo non sappiamo sfruttare l’occasione, ma riusciamo, addirittura, a subire sciaguratamente il secondo gol. Passata la metà del secondo capitan Marco Sanna ci riporta sotto, ma il minimo scarto dura meno di un minuto. La seconda sirena suona sul 3 a 1 e le nostre certezze di portare a casa il risultato pieno vacillano.

Nel terzo periodo il nervosismo si fa sentire: subiamo penalità che ci costringono alla difensiva, invece che cercare di raddrizzare il match. Giochiamo anche in doppia inferiorità e, come è normale, capitoliamo al minuto 50. Il match si chiude qui, con fallo inutile di frustrazione che fa rimediare a Costa un 2+2 portato fino al 60°.

Si rientra mesti in Cadore con la matematica che ancora non ci condanna, ma la logica sì. Peccato.

Prossimo appuntamento a Brunico, sabato 17, contro il Valpusteria, squadra di centro classifica.

 

UNDER 16

Domenica 11 era prevista la visita del Fiemme alla Cadore Ice Arena per la penultima di campionato, ma la squadra trentina ha dovuto dare forfait causa epidemia influenzale che ha colpito, in particolare i suoi goalies. La partita sarà recuperata il 25 gennaio, mentre, domenica 17, andremo a Pinè. Poi si inizierà il “torneo di consolazione” tra le escluse dalle finali nazionali.

 

UNDER 14

PIEVE - PERGINE 1-2 (0-0 0-2 1-0)

Sabato 10 “orsi minori” impegnati, in casa, contro il Pergine, squadra che ha perso solo due partite in questo campionato e nella quale milita la “bestia nera” del Pieve (… e non solo del Pieve …): Yuri Cristellon. Per chiarire: Yuri, classe 2001, gioca nella categoria under 14 e (siccome “sembra” piuttosto “bravino”) anche nell’under 16 (contro giocatori, quindi, di due anni più “vecchi” di lui). All’andata la nostra under 14 aveva perso 6 a 2 (Cristellon = 3 gol + 2 assist). La nostra under 16 aveva perso (all’over time) il primo incontro 5 a 4 (Cristellon = 4 gol + 1 assist) ed il secondo (ai tiri di rigore) .. ancora 5 a 4 (Cristellon = 2 gol + 1 assist + rigore decisivo). … diciamo che sappiamo da chi dovremmo guardarci. Le nostre “punte di diamante “Jack” Longo e “Ciccio” Panciera non sono al meglio, dato che il primo è febbricitante ed il secondo ha uno stiramento all’inguine. Insomma sembra piuttosto dura.

Nel primo tempo i nostri sono estremamente attenti e disciplinati agli “ordini di scuderia” di coach Luciano: si cerca di non lasciare spazi, soprattutto al “cosmonauta” trentino. Alla sirena siamo sullo 0 a 0.

La partita è sentita e, a metà del tempo, una delle nostre “punte di diamante” perde la testa, rimediando un 2 + 10 (oltre ad una probabile squalifica) per una carica alla testa del più forte dei giocatori avversari. Riusciamo a resistere con ordine, ma alla “bestia nera” è sufficiente meno di un minuto per realizzare un uno-due che ci stordisce. Seconda sirena sul doppio vantaggio per gli ospiti.

Nel terzo manteniamo ordine e disciplina (tanto che non subiamo alcuna penalità). “Ciccio”, dopo sei minuti, ci riporta sotto. Il pubblico incita i nostri che se la giocano, difendendosi e contrattaccando. “Ale” de Pol neutralizza anche un rigore agli avversari, ma non basta: finisce 2 a 1.

Partita tirata, molto equilibrata, forse troppo sentita, in campo e sugli spalti. Abbiamo visto in campo quattro ottimi portieri che hanno neutralizzato quasi ogni conclusione (qualcuna anche molto difficile da prendere). La nota più positiva, per noi, sono i segnali di risveglio dalla letargia di alcuni dei 2002 che, finalmente, sembrano cercare di raggiungere i “fratelli maggiori”. Siamo speranzosi (e fiduciosi) che chi si sta svegliando si sia alzato definitivamente dal giaciglio e dia una scrollata anche ai fratellini che non si sono ancora accorti che la “stagione della nanna” è finita ed è ora di darsi da fare … Il 17 ospitiamo la “lanterna rossa” della classifica under 14: il Trento.

UNDER 12

PIEVE - ASIAGO

Domenica 11 sono ospiti della Cadore Ice Arena i leoncini dell’Asiago. Noi giochiamo a tre linee, mentre i vicentini sono a due causa epidemie influenzali. Nonostante l’assenza di “Samu” Zampieri i nostri fanno vedere qualche bella combinazione e, nel terzo tempo, superano in più di una occasione il portiere avversario (forse memori del rischio di “digiuno forzato” corso la settimana prima all’Odegar).

Alla fine festa di compleanno per Simone Corona, primo della classe 2004 a raggiungere gli 11 anni: Auguri!!

Prossima settimana doppio appuntamento: sabato 17 a Padova e domenica 18 a Pieve, contro gli scoiattoli ampezzani.

UNDER 10

“TORNEO” A ZOLDO

Domenica lo Zoldo organizza un torneo nella propria casa, essendo riusciti, finalmente, ad aprire la pista scoperta della Val Zoldana: insomma un … “winter classic” …. Rispondono “presente” i nostri, il Feltre ed i leoncini padroni di casa che allestiscono due squadre per poter disputare un quadrangolare. Con una stretta al cuore nel vedere le condizioni dell’impianto zoldano, che tante sfide appassionanti aveva in passato ospitato, i nostri “vincono” il torneo “amarcord” e tornano con la “panza piena” grazie all’ottima pastasciutta degli amici della “Meneghetti family”, a cui vanno i nostri complimenti per quanto stanno facendo per i ragazzi della valle ed i migliori auguri per il prosieguo.

Domenica 18 “minitorneo” a Pontebba con Alleghe e Padova.

 

UNDER 8

Viaggio all’Alvise de Toni per i più piccoli, sotto la guida (di uno dei pulmini e di tutta la squadra) di “nonna orsa“ Franca, uscita dalla tana. Quindici “orsetti” schierati nelle quattro squadre per la solita festa dell’hockey.

Il prossimo appuntamento sarà il 25 gennaio a Pontebba.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Abbiamo 209 visitatori e nessun utente online

SPONSOR

CALENDARIO

Dicembre 2017
L M M G V S D
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

AVVISI UNDER 7/AVVIAMENTO

AVVISI UNDER 9

AVVISI UNDER 11

AVVISI UNDER 13 CORTINA

logo u13 cortina

AVVISI UNDER 15

logo u15

AVVISI UNDER 15 CORTINA

logo u15 cortina

AVVISI UNDER 17

logo u17

AVVISI UNDER 19 CORTINA

logo u19 cortina

AVVISI IHL DIVISION I

2017 09 28 124123

SERIE IHL

SERIE AHL

2016 09 10 182224

 

 

2016 09 17 153952