RESOCONTO SETTIMANA 30-31 GENNAIO

RESOCONTO DEL FINE SETTIMANA (30-31 gennaio)

Prosegue la serie nera dell’under 18.

Under 16 a valanga sul Dobbiaco.

Sconfitta di misura nel “derby” per l’under 14.

Conclude alla grande la terza fase l’under 12.

Festa a Zoldo per l’under 8.

UNDER 18

PIEVE – VALPUSTERIA 2-3 dtr (2-0 0-0 0-2 0-0 0-1)

Cade l’ultimo baluardo casalingo: alla partita numero dieci la Cadore Ice Arena viene espugnata, ai tiri di rigore, dai lupi del Valpusteria.

Tra i nostri è assente per squalifica “Fresh” e, in meno di un minuto, (13.46 e 14.38) i lupi famelici di Brunico vanno sul doppio vantaggio con la nostra difesa non esente da responsabilità. I nostri sono anche maggiormente indisciplinati (3 penalità) rispetto agli ospiti (mai sul pancone).

Nel secondo drittel non si marcano reti, ma non mancano ospiti sulle panche accanto ai cronometristi, segno di gara vibrante ed aperta.

Meno di un minuto del terzo e, con buona dose di fortuna, “il mago” Bravin estrae il coniglio dal cilindro dimezzando lo svantaggio. Al minuto 16 capitan Gabry Longo pone rimedio all’errore commesso nel primo tempo e ci porta sul pari, risultato che non si sblocca più sino alla sirena.

Anche l’overtime non vede realizzarsi il “sudden-death” gol e si arriva agli shootout. Davide Faloppa realizza il secondo, ma i lupi dimostrano carattere andando a mettere alle spalle di “Jeff” il terzo ed il quarto, con i nostri non più in grado di trasformare le tre occasioni sulle loro stecche.

Nelle ultime tre partite conquistiamo solo un punto su nove, mentre le squadre davanti a noi allungano. Peccato.

La prossima settimana doppio appuntamento: mercoledì 03 in casa del fanalino di coda Bozen Academy e, sabato, nuova sfida molto impegnativa alla Cadore Ice Arena ove planeranno le aquile del Fassa che ora occupano, in coabitazione con il Vipiteno, la prima piazza della classifica.

UNDER 16

PIEVE – DOBBIACO 9-1 (6-0 2-1 1-0)

Secondo appuntamento del girone di relegation round.

Arrivano in Cadore gli altri plantigradi bruni del girone, il Dobbiaco. La partita è già in ghiaccio dopo il primo drittel (6-0) con due momenti di “fiammata”, ciascuno segnato da tre reti: il primo di due minuti (dal 11.22 al 13.17) ed il secondo di tre (16.06 al 19.02).

Nel secondo parziale doppietta di Matteo Vecellio e rete che smuove anche il box-score nella casella degli ospiti.

Nel terzo un coast to coast di “big-foot” Toffoli che merita l’ovazione.

Incontro senza storia il cui andamento, oltre che dal risultato, è indicato dal numero delle conclusioni nostre rispetto a quelle dei bolzanini (44-15).

La nostra under 16, dopo due incontri, viaggia ora a punteggio pieno. Domenica 07 si salirà a Selva Val Gardena ove, vincendo, saremmo sicuri del primo posto nel girone che consentirebbe alla nostra squadra “delle occasioni perdute” di proseguire nel torneo che conduce alla conquista di quella che abbiamo ribattezzato “trivelin cup” (della quale siamo orgogliosi detentori).

UNDER 14

PIEVE – CORTINA 2-3 (0-1 0-1 2-1)

Domenica 31 importante appuntamento per saggiare le forze dei nostri “orsi minori” nel “derby che ci vede opposti ai “cugini” scoiattoli d’Ampezzo.

Dà forfait, rimanendo sotto lenzuola e piumino, il nostro miglior difensore, il capitan Michele Bridda che in diverse occasioni aveva tolto le castagne dal fuoco.

Dato contemporaneo impegno del titolare Peter con l’under 12, va in cabina di regia coach Luciano che, vista la defezione di cui sopra, decide di schierare in difesa, al posto del capitano, Sasà Viteritti, mai prima impegnato in quel ruolo.

Nel primo drittel subiamo una rete, ma giochiamo decisamente alla pari degli scoiattoli, il cui portiere para tutte le conclusioni (talvolta dobbiamo dire piuttosto velleitarie) dei nostri.

Il secondo tempo sembra la fotocopia del primo, sia nel risultato (subiamo un gol in inferiorità) che nell’andamento.

Poco più di tre minuti del terzo e subiamo ancora, ma stavolta la reazione c’è: E’ Roby Genova a girare al volo per il gol del 3 a 1 e trovare, quattro minuti dopo, un favorevole rimpallo in una conclusione scagliata a lato che rimbalza in balaustra e colpisce alle spalle il portiere, superando poi la linea di porta.

Non si riesce a completare la rimonta nonostante il time out chiamato da coach Luciano ed altre occasioni non concretizzate.

Peccato. Non sarebbe cambiato nulla per la classifica, ma potevamo provare a ribattere alla sconfitta patita all’andata: loro più bravi rispetto a noi, nel cogliere le opportunità che si presentavano. Per due volte uno dei nostri si invola sola contro il portiere senza riuscire a superarlo.

Ora pausa sino al 20 febbraio quando affronteremo, in trasferta, il Val di Non.

Nel frattempo otto orsetti classe 2002, selezionati dal Comitato Veneto, parteciperanno al torneo “Agazzi” a Varese il 12-13 e 14 febbraio. Altri cinque classe 2003 difenderanno la stessa maglia regionale contro Trentino e Lombardia nel “torneo dei comitati”, in programma nel nostro stadio domenica 07. Poi gli stessi partiranno per il Canada, per l’avventura del Pee-Wee, dal 12 al 22 febbraio.

UNDER 12

TRIANGOLARE (PIEVE – ALLEGHE 5-1 / PIEVE-FIEMME VERDE 10-2)

Gli orsetti chiudono imbattuti, senza incontrare particolari resistenze, il girone M con due nette vittorie nelle ultime gare, disputate contro Alleghe e Fiemme verde sul campo del lago di Tesero.

Ora le quattro vincenti dei gironi (Cortina per il girone M, con ogni probabilità Fiemme bianco per il girone I ed Asiago per il girone L) affronteranno nel proprio stadio, in giornata unica, l’ultima fase, prima delle semifinali.

L’appuntamento sarà quindi in casa, il 21 febbraio, e nel nostro girone troveremo certamente il Padova (2^ girone N), il Pinè (3^ girone I) e probabilmente il Pergine (4^ girone L).

UNDER 8

“MAGLIE MISTE” A ZOLDO

Causa il notevole numero di partecipanti all’ultimo “maglie miste” disputato a Feltre il Comitato Veneto decide di “spezzare” in due l’appuntamento originariamente in programma ad Alleghe e noi, il Padova, l’Auronzo e lo Zoldo ci troviamo in terra zoldana.

“Nonna orsa” porta tredici effettivi che, sommati a quelli condotti dalle altre società, fa un totale di circa sessanta elementi che consente di formare quattro squadre e di far giocare un bel po’ i baby. Causa il fatto che le maglie del comitato sono ad Alleghe viene richiesto che ogni società porti le proprie maglie sociali per vestire i piccoli. Ovviamente si parla di “maglie miste” e, quindi, ciascuno può essere inserito anche in una squadra che non necessariamente indosserà la maglia della propria società. Ecco quindi che, qualche orsetto segnala non poter “mettere la maglia con la gallina” (riferendosi a quella con il galletto dell’Auronzo), ed altre amenità che rallegrano l’ambiente.

Possiamo vantarci di avere tra i nostri l’elemento vincitore (per distacco) della “disinteresse cup”, assegnata a colui che decide di dedicarsi, mentre è in campo, a qualsiasi attività diversa dal partecipare alla partita…. lasciamo a voi indovinare chi abbia conquistato l’”ambitissimo” premio ….

In Zoldo sono proiettati al futuro e fanno decollare persino un drone che riprende dall’alto le attività. Poi pasta per tutti.

Il prossimo appuntamento, nel giorno di San Valentino, sarà alla Cadore Ice Arena.

Abbiamo 289 visitatori e nessun utente online

SPONSOR

CALENDARIO

Gennaio 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

AVVISI UNDER 7/AVVIAMENTO

AVVISI UNDER 9

AVVISI UNDER 11

AVVISI UNDER 13 CORTINA

logo u13 cortina

AVVISI UNDER 15

logo u15

AVVISI UNDER 15 CORTINA

logo u15 cortina

AVVISI UNDER 17

logo u17

AVVISI UNDER 19 CORTINA

logo u19 cortina

AVVISI IHL DIVISION I

2017 09 28 124123

SERIE IHL

SERIE AHL

2016 09 10 182224

 

 

2016 09 17 153952